Simone Bevilacqua – batteria, percussioni

bevilacqua_1

Nato a Reggio Emilia il 23/09/1980, vive a Modena. Inizia a suonare la batteria all’età di 14 anni e studia 3 anni (94’-97) con il maestro Patrizio Bonan, batterista di Graziano Romani. Perfeziona i suoi studi batteristici dal 1999 al 2002 con il maestro Mauro Gherardi. Dal maestro impara anche l’arte del restauro della batteria, a seguito di un esperienza come apprendista falegname. Conosce e segue Tullio de Piscopo in alcuni concerti del tour 1998 e partecipa alle clinic di Adriano Molinari, Ellade Bandini, Roberto Gualdi, Max Furian, Christian Meyer, Gavin Harrison, Horacio Hernandez, Gregg Bisonette, Maurizio dei Lazzaretti, Agostino Marangolo, dai cui apprende tantissime nozioni batteristiche e di vita.

Suona qualsiasi  genere musicale e ha all’attivo registrazioni di Ep, dischi  e una notevole esperienza live.  All’età di 15 anni ha già la sua prima esperienza professionale con l’artista modenese Alessandro Spisani, con cui prepara il tour del disco “Bustine Colorate”, prodotto dalla VideoRadio e distribuito da Sony nel 1994. Con il gruppo “ The Suns” registra nel 1999 il singolo “The most beautiful trip” e nel 2002 l’Ep di 5 brani “The Suns”, con la supervisione e la co-produzione di Roberto Barillari, fonico di studio di Zucchero alla Fonoprint di Bologna. Il gruppo viene supportato anche da passaggi radio dei propri brani inediti e dall’organizzazione di serate promozionali a cura di Radio Antenna Uno rock station.

Nel 2005 si esibisce in Piazza Grande a Modena per il concorso canoro “Minuetto”, indetto da Labomusic e con il patrocinio della Regione Emilia Romagna, con il brano di propria produzione, incisione e composizione “Ascoltami”. A  Novembre 2008 nasce il progetto Namastè, gruppo in cui è batterista, arrangiatore e compositore. Con la produzione della GP eventi, nell’ottobre 2009, presso lo studio “Music Inside” di Rovereto sulla Secchia, registra un Ep, oggi in vendita su iTunes, e un video del singolo dal titolo “La bella e la bestia”. Nel 2010 con i Namastè apre il concerto del 1 Maggio dei Modena City Ramblers;  suona a Cluje Napoca (Romania), alla festa della Repubblica Italiana organizzata dalle ambasciate italiana e rumena e dall’associazione industriali italiani in Romania, partecipa al “Radio Bruno Estate” a Ravenna e apre il concerto di Povia “Scacco Matto Tour” di Carmagnola (TO). Nel 2010 registra il singolo  “Methaphysics”, che dà il nome al disco d’esordio della cantautrice modenese  Luna Achiary.

Simone BevilacquaNel 2011 si esibisce con il quartetto di Giorgia Hannoush all'”Eddie Lang jazz festival Winter season”. Nello stesso  anno suona con il gruppo “Cativa Vista Social Network” e apre il concerto di Giovanni Imparato leader italiano delle percussioni afro-cubane. Con la band “Vertigine” apre il concerto dei Borghi Bross e di Matteo Macchioni.  Incide l’Ep di Grazia  Cinquetti “Nel Blu”, e i brani “Gritar sin voz” e “ Lo que no se ve” del nuovo disco di Lara , cantautrice spagnola prodotta dalla Warner, presso lo studio “Le Dune”a Riolo Terme. Nel 2012 con la Grazia Cinquetti band apre il concerto alla popolare cantante di X Factor, Antonella Lo Coco, presso il Campovolo di Reggio Emilia.

Insegna batteria e ha svolto attività didattica presso la scuola Gioventù Musicale d’Italia a Fiorano Modenese (Mo) e lo “Studio Musicale Alessandro Po “, per poi approdare nel 2015 alla scuola Talentho di Modena.

Ha Inciso e suonato con: Giorgia Hannoush, Raphael Gualazzi, Grazia Cinquetti, Luna Achiary, Cativa Vista Social Network, Lara, Rafa Martin, Namastè, Alberto Bertoli, “The suns”, ”41110”, ” Kuda”, ” Vertigine”, ” Soliti Noti”, Quartopiano, “Pizza Boys”.